Marco Lupis

Marco Lupis is a journalist, photojournalist and author who has worked as La Repubblica’s Hong Kong correspondent. Born in Rome in 1960, he has worked as a special and foreign correspondent the world over, but mainly in Latin America and the Far East, for major Italian publications (Panorama, Il Tempo, Corriere della Sera, L’Espresso and La Repubblica) and the state-owned broadcaster RAI.
Often posted to war zones, he was one of the few journalists to cover the massacres in the wake of the declaration of Timor-Leste’s independence, the bloody battles between Christians and Muslims in the Maluku Islands, the Bali bombings and the SARS epidemic in China. He covered the entire Asia-Pacific region, stretching from Hawaii to the Antarctic, for over a decade.
His articles, which often decry human rights abuses, have also appeared in daily newspapers in Spain, Argentina and the United States.

Giornalista, fotoreporter e scrittore, Marco Lupis è stato il corrispondente del Gruppo Espresso- La Repubblica da Hong Kong. Nato a Roma nel 1960, ha lavorato come corrispondente e inviato speciale in tutto il mondo, in particolare in America Latina e in Estremo Oriente, per le maggiori testate giornalistiche italiane (Panorama, Il Tempo, Il Corriere della Sera, L’Espresso e La Repubblica) e per la RAI. Lavorando spesso in zona di guerra, è stato fra i pochi giornalisti a seguire i massacri seguiti alla dichiarazione di indipendenza a Timor Est, gli scontri sanguinosi tra cristiani e islamici nelle Molucche, la strage di Bali e l’epidemia di SARS in Cina. Con le sue corrispondenze ha coperto per oltre un decennio l’intera area Asia-Pacifico, spingendosi fino alle isole Hawaii e all’Antartide. Ha intervistato molti protagonisti della politica mondiale e specialmente asiatica, come la premio Nobel birmana Aung San Suu Kyi e la premier pakistana Benazir Bhutto, denunciando spesso nei suoi articoli le violazioni dei diritti umani. I suoi reportage sono stati pubblicati anche da quotidiani spagnoli, argentini e americani.

Ha pubblicato Interviste del Secolo breve (Ediz. del Drago, tradotto in sette lingue), ll Male inutile  (Ediz. Rubbettino, prefazione di Janine di Giovanni) e i due capitoli di Oriente Estremo: I Cannibali di Mao (Oriente Estremo/1) Cristo si è fermato a Shingo (Oriente Estremo/2)